L’Associazione Culturale “Francesco Mondino” di Mazzè (To) nasce nel 1987 per iniziativa di appassionati di cultura e storia locale, che nell’intitolazione hanno voluto ricordare la persona che in particolar modo si occupò di storiografia mazzediese, nella seconda metà del 900.

L’attività di ricerca in ambito archeologico sul campo, e storico-bibliografico, ha prodotto una serie di risultati:

-         Scoperta, pubblicazione e messa in fruizione pubblica di una grande stele lapidea della Età del Ferro.

-         Scoperta e pubblicazione di una lapide di età Romana presso la Chiesa dei Santi Lorenzo e Giobbe.

-         Recupero di materiali vari provenienti da un sepolcreto di età romana in Regione San Pietro, conservati assieme ad altri reperti presso il Municipio di Mazzè.

-         Scoperta, rilevazione e pubblicazione di incisioni rupestri ascrivibili ad età preistorica e protostorica.

-         Rilevamenti dei siti di una presunta “Villa rustica” d’età romana.

-         Scoperta, rilevamento, ripulitura e pubblicazione del selciato di un tratto della strada romana Eporedia-Quadrata, con annessi insediamenti di età barbarica e tracce di aurefodine celtiche e romane.

-         Attività di divulgazione, tramite conferenze, incontri, dibattiti con il pubblico ecc.

Dall’anno 2004 è presidente dell’Associazione il prof. Giorgio Cavaglià.

 

Bibliografia:

Giorgio Cavaglià       - Contributi alla storia antica di Mazzè e del Canavese   - 1987

Autori vari        - La stele megalitica di Mazzè                                           - 1993

Articoli su giornali, riviste e periodici.

 

Associazione Francesco Mondino:

Via Italia 110 - 10035 Mazzè – Tel 0119835986  

 

 

 

Home Page